FRANCHISING RESIDENZE PER ANZIANI

FRANCHISING CASA FAMIGLIA  COMUNITA' ALLOGGIO  CENTRO DIURNO  RSA

Badanti VicenzaFRANCHISING RESIDENZE PER ANZIANI

FRANCHISING RESIDENZE PER ANZIANI

Vuoi Aprire una residenza per Anziani?

Puoi scegliere tra diverse opportunità che Adiura ti offre :

Casa Famiglia, Comunità Alloggio, Centro Diurno, Residenza Sanitaria Assistenziale  ( RSA )

Hai un immobile che vuoi valorizzare? Hai un minimo di risorse finanziarie? al resto pensiamo noi :

  • sopralluogo tecnico
  • progetto
  • reperimento di risorse finanziarie a tasso zero
  • finanziamenti a fondo perduto messi gratuitamente a disposizione dallo Stato per le ristrutturazioni o riqualificazioni in senso antisismico e di risparmio energetico nonchè per imprese a forte impatto sociale.
  • pratiche di Autorizzazione ai lavori ed all’esercizio e di Accreditamento per la Convenzione con il SSN
  • fornitura attrezzature
  • Know How e supporto all’avvio della attività anche in cogestione

 

FRANCHISING CASA FAMIGLIA  COMUNITA’ ALLOGGIO  CENTRO DIURNO  RSA

 

In un contesto sociale in cui la popolazione vede un costante invecchiamento, l’assistenza domiciliare e residenziale professionale, qualificata e trasparente è una necessità quanto mai essenziale e rappresenta un settore in grande sviluppo.

Alle basi dell’attività di Adiura c’è la convinzione che la qualità della vita umana, in ogni momento della nostra esistenza, sia un bene fondamentale da proteggere, soprattutto in momenti di malattia, anzianità, dipendenza fisica e/o psicologica.

I servizi alla famiglia, ed in particolare ai membri della stessa che sono più bisognosi di attenzioni, sono però, ormai da tempo, demandati al settore privato.

Sono molte le attività che si concentrano soprattutto sugli anziani, per garantire agli stessi una vita serena e confortevole nonostante gli acciacchi dell’età o la presenza di patologie più importanti.  

Tra queste la Casa Famiglia La Comunità Alloggio e la RSA Adiura nascono con il presupposto di colmare in modo innovativo e redditizio, la carenza di servizi che il Welfare ha creato rispetto al fabbisogno.

Solo il 51,3% del fabbisogno assistenziale infatti è coperto dal settore pubblico, e non sempre in modo efficace ed efficiente.

Il  bisogno è destinato a crescere in maniera inarrestabile, ponendo quesiti sulla sostenibilità complessiva del sistema. 

 

CASA FAMIGLIA E COMUNITA’ ALLOGGIO

 

Le Case Famiglia e le Comunità  Alloggio sono rivolte ad  anziani autosufficienti  o  parzialmente  autosufficienti.

Entrambe  sono  strutture  destinate all’accoglienza  di  una  comunità  di  tipo  famigliare, con  sede  nelle  civili  abitazioni.

Le  differenze  sostanziali  tra  le  due  strutture  sono  il  numero  massimo  di  ospiti,  6  per  le Case Famiglia e 12 per le Comunità Alloggio.

Il servizio sanitario e medico è presente solo  nelle  comunità  alloggio  e  non  nelle  case  famiglia.

L’obiettivo  di  entrambe  è  quello  di inserire  gli  anziani  che  necessitano  di  assistenza,  o  semplicemente  non  vogliono  vivere  in solitudine in  un  luogo  sereno  dove  passare  delle  giornate  piacevoli.

Tale luogo infatti è simile all’ambiente tipicamente  famigliare  cui  sono  abituati.

Anche  le  attrezzature,  gli  arredi  e  i  servizi  offerti devono essere finalizzati a ricreare un ambiente il più possibile domestico.

CENTRO DIURNO

 

Se pensate di avviare un’attività di servizi rivolta agli over 65, questo potrebbe essere il momento più opportuno di rivolgersi a noi.

Se avete un immobile idoneo e volete metterlo a reddito senza rischi d’affitto insoluto, la soluzione più facile e con buoni risultati, sia economici che in termini di soddisfazione personale, è quella di aprire un Centro Diurno ADIFAMILY per anziani autosufficienti.

La valutazione delle normative evidenzia la presenza di due modelli di Centro diurno di protezione sociale per anziani autosufficienti :

  1. Il Centro sociale per anziani che non prevede personale strutturato, che si autogoverna con personale volontario e che si dedica soprattutto ad offrire attività ricreative e culturali e favorire la vita di relazione fra i frequentanti;
  2. Il Centro diurno per anziani a rischio di isolamento o con parziali compromissioni delle capacità funzionali a cui fornire prestazioni “leggere” finalizzate a promuovere il mantenimento dell’anziano nel proprio ambiente. In questo secondo caso, viene prevista una dotazione di personale molto blanda, che copre solo alcune ore della giornata per garantire alcune prestazioni assistenziali.

RSA

 

Si definisce residenza sanitaria assistenziale (R.S.A.) una struttura extraospedaliera per anziani prevalentemente non autosufficienti e disabili non assistibili a domicilio e richiedenti trattamenti continui.

Essa è finalizzata a fornire accoglienza, prestazioni sanitarie, assistenziali e di recupero funzionale e sociale.

La R.S.A. è la struttura residenziale dove si realizza al massimo la integrazione tra interventi sociali e sanitari, ed è inserita nella rete dei servizi territoriali.

La R.S.A. è una struttura propria del S.S.N. o privata convenzionata che fa parte della rete dei servizi territoriali di primo livello ed è destinata a soggetti prevalentemente non autosufficienti e/o disabili,

non curabili a domicilio, portatori di patologie geriatriche, neurologiche e psichiche stabilizzate

Utenza della R.S.A. e modalità d’accesso

Anziani prevalentemente non autosufficienti, non curabili a domicilio per la mancanza di supporto familiare, o dimessi dall’ospedale dopo un episodio di malattia, in assenza di patologie acute che necessitino di un ricovero ospedaliero.

COSA OFFRE ALL’AFFILIATO IL PROGETTO RSA DI ADIURA

 

Iprogetto franchising di Adiura è un network nazionale che offre servizi qualificati di assistenza agli anziani, ma pensa anche all’affiliato e trasferisce tutto il know how e i seguenti servizi e prodotti:

  • Sopralluogo e rilievo dell’Architetto Adiura per la riconversione in R.S.A..
  • Progetto preliminare e render.
  • Pratica edilizia e scia.
  • Pratica per Ottenimento degli importi a fondo perduto per la ristrutturazione – fino all’85% dei costi da sostenere mediante utilizzo eco-sisma-social bonus.
  • Apertura del canale di autorizzazione e accreditamento presso gli uffici preposti della Regione, dopo attenta verifica del rispetto dei requisiti minimi.
  • Attrezzature funzionali agli scopi della Residenza (a carico del franchisee).
  • Corso di formazione pre-apertura in affiancamento (in loco del franchisee).
  • Apertura gratuita della Partita Iva e registrazione alla Camera di Commercio di zona per consentire un rapido adempimento delle pratiche.
  • Realizzazione di un Business Plan dedicato al raggiungimento degli obiettivi in breve tempo.
  • Consegna del manuale operativo comprendente le procedure di lavoro verificate.
  • Supporto nella selezione di dipendenti e personale qualificato.
  • Garanzia di esclusività di zona in base al numero di abitanti.
  • Assistenza continua da remoto.
  • Eventuale Temporary Management della Struttura fino al suo consolidamento.
  • Corsi di aggiornamento.
  • Consulenza strategica di marketing.